IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Gratta e vinci con più alte probabilità di trovare premi

 

Perché tentare semplicemente la fortuna con i gratta e vinci acquistando una serie che ha basse probabilità di vincita, quando invece ci sono delle serie maggiormente convenienti? Sapevate infatti che le lotterie instantanee AAMS non sono tutte uguali? Le probabilità di vincere un premio variano da serie a serie.

Basta verificare direttamente sul sito ufficiale dell’AAMS alla sezione elenco lotterie attive; in questa sezione trovate sia i gratta e vinci ancora in commercio, che quelli non più attivi e fuori produzione, oltre che un approfondimento su probabilità, premi, costi e modalità di gioco.

Se date uno sguardo al sito dell’AAMS emerge ad esempio che le probabilità di vincita di Cominciamo Bene sono di 1 su 3,47 biglietti, mentre per la serie Miliardario, sicuramente più conoscita ed acquistata, le probabilità sono di 1 su 4 biglietti. Questo vuol dire che acquistando un biglietto della serie Cominciamo Bene avete più possibilità di vincere un premio rispetto a Miliardario.

Attenzione però perché AAMS parla di probabilità di vincita di un qualsiasi premio e non di probabilità di vincere i premi migliori, quindi, anche il premio di 5€ rientra nelle vincite aumentando così le probabilità di una serie. Inoltre, prestando maggiore attenzione ci si rende conto che i gratta e vinci più costosi sono quelli con maggiori probabilità di distribuire premi.

Probabilità dei vari gratta e vinci

Ad esempio, Mega Turista per sempre che ha un costo di 10€ ha probabilità di vincita di 1 su 2,99 biglietti, oppure Maxi Miliardario che ha un costo di 20€ ha probabilità di vincita di 1 su 2,71 biglietti. Tuttavia, se proviamo a fare 2 calcoli ci accorgiamo che probabilmente è più semplice vincere il premio massimo con un gratta e vinci da 5€ che con uno da 20€.

Vediamo di capire perché. Il Maxi Miliardario ha un fantastico primo premio da 5 milioni di euro, ma ha un costo di 20€, mentre il fratello minore Miliardario ha come premio massimo 500 mila euro, ma il costo è di 5€. Quanti tagliandi dovrebbero essere venduti affinché i monopoli di stato riescano a ripagare almeno il premio erogato?

Ricordiamo che i gratta e vinci non sono lotterie di beneficienza, bensi un sistema attraverso il quale lo stato incassa denaro, perciò è necessario che dalla vendita si riesca non solo a coprire vincite, spese di distribuzione, produzione, marketing, ricerca, pubblicità e gestione, agio concesso alle rivendite e a Lottomatica che è il concessionario unico, più ulteriori costi accessori, ma anche a far rimanere qualcosa allo stato.

Per semplificare l’esempio ipotizziamo però che lo stato voglia recuperare solo le vincite pagate, quindi:

nel Maxi Miliardario – 5 milioni: 20€ = 250.000

per Miliardario – 500 mila : 5€ = 100.000

In pratica, sebbene il Maxi Miliardario costi ben 4 volte in più del Miliardario, a causa del premio da 5 milioni di euro, è necessario vendere almeno 250 mila biglietti per pagare tale somma, e stiamo ipotizzando che allo stato non rimanga nulla in tasca, che non ci siano altri costi e che tutti gli altri biglietti siano non vincenti (cosa chiaramente non vera perché in ogni lotto vengono distribuiti tanti premi minori).

Con il Miliardario basta invece la vendita di 100 mila biglietti per distribuire il premio massimo di 500 mila euro, chiaramente sempre ipotizzando l’assenza di altri costi e di vincite minori.

In conclusione, possiamo teorizzare che: Con i gratta e vinci più costosi è più facile trovare un premio, anche piccolo, ma diventa più difficile aggiudicarsi il premio massimo. Viceversa, con i gratta e vinci da 5€ le probabilità di vincita sono inferiori, in cambio sono più ricchi di premi massimi.

 

 
You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

6 Responses to “Gratta e vinci con più alte probabilità di trovare premi”

  1. simopi ha detto:

    E’ vero infatti oggi ho vinto una bella sommetta col Cominciamo Bene! E’ il mio grattino preferito.

  2. Ginevra ha detto:

    Ho giocato sette, ripeto, sette biglietti del MAXI MILIARDARIO. Tutti della stessa serie, da 000 a 007. Nemmeno uno vincente!
    Alla fine ho dovuto smettere, non avevo più 20 euro da spendere.
    Si era meravigliata anche la tabaccaia. Mi disse:<> Io dissi:<> Lei aveva fatto le spallucce, esclamando un bel booo. Sospettando sulla sua onestà, me ne andai con il dubbio atroce che possa essere stata truffata.

    Sono tornata il giorno dopo per sapere se lo 008 era ancora disponibile, mi disse che era stato venduto e portato via.
    Chissà se era “l’asso piglia tutto!”

    Ero anche curiosa di capire con quale calcolo statistico escono i biglietti vincenti e se dopo 7 perdenti da 20 euro, il numero 008 era vincente anche per soli 20 euro.

    ginevra

  3. admin ha detto:

    Salve Ginevra,
    che lei abbia speso 160€ per tentare la fortuna non è molto positivo, la fortuna va ricercata con moderazione, quindi avrebbe dovuto fermarsi prima. Su quale base statistica vengono ripartite le vincite all’interno dello stesso blocco di gratta e vinci non lo sappiamo con certezza, di tali informazioni è più facile che ne abbiano conoscenza i rivenditori autorizzati. Tuttavia, a detta di molti tabaccai, le vincite medie di un blocchetto dovrebbero aggirarsi all’incirca sul 50% della somma spesa, ma tali vincite sarebbero ripartite casualmente. Questo significa che ad esempio, anche se normalmente non accade, sull’intero blocco potrebbe esistere un solo tagliando vincente da 100€ posizionato all’ultimo numero. Non sembra così strano quindi, anche se normalmente meno probabile, che sui primi 8 tagliandi non abbia trovato alcun numero vincente. Tenga presente inoltre, che per poter pagare premi come 5 milioni di euro, servono migliaia di tagliandi non vincenti, non dimentichi mai infatti che il denaro raccolto dai gratta e vinci deve necessariamente superare il montepremi totale pagato.

  4. dani ha detto:

    io ho trovato piu somme uguali di denaro(non numeri uguali)ma somme vuoldire che ho vinto

  5. Domenico ha detto:

    Scusate, volevo chiedere anche io informazioni. Ieri ho acquistato 10 7 e mezzo successivi, quindi non mischiati, tutti perdenti. È possibile? Non credo sia possibile essendo premio minimo 1 su ogni 5 buglietti.

  6. admin ha detto:

    1 su 5 è il garantito sulla media dei biglietti complessivi stampati a livello nazionale

Leave a Reply

*