IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Gratta e vinci, colpo da 100 mila euro ma il biglietto è contraffatto

 
gratta e vinci trucchi

La storia che vi stiamo per raccontare è davvero di quelle che lasciano a bocca aperta: il fortunato giocatore ha comprato un gratta e vinci appartenente alla serie “Miliardario”, spendendo solamente cinque euro.

L’uomo è riuscito ad indovinare ben due numeri, ovvero un 19 ed un 18, portandosi a casa la bellezza di 10 euro e 100 mila euro.

In realtà, l’ingente vincita che è stata realizzata , anche se sono trascorsi ben quattro mesi, non è mai stata incassata dall’uomo. Sembra strano eppure è tutto vero.

Per il momento tutto è inserito all’interno di un fascicolo che è in mano alla Magistratura, dal momento che da parte della Lotteria Nazionale è arrivato un messaggio particolarmente importante, che metteva in evidenza come quel biglietto fosse in realtà contraffatto.

Per il momento, sembra che la responsabilità è a carico di ignoti.

E’ successo tutto nel corso dello scorso mese di giugno, quando un uomo sulla settantina ha comprato diversi gratta e vinci all’interno di svariate tabaccherie di Perugia, tra cui anche il tagliando da più di 100 mila euro.

L’uomo, cercando di rispettare tutte le norme riportate proprio sulla parte posteriore del biglietto vincente, si è recato allo sportello della Banca Intesa Sanpaolo: l’istituto ritira il tagliando vincente e lo invia a Roma alle Lotterie Nazionali srl, mettendo nelle mani del fortunato una ricevuta.

L’uomo, dopo qualche mese, riceve una comunicazione da Roma secondo cui il biglietto contiene delle anomalie ed è risultato contraffatto: tutto ciò che ha potuto fare è sporgere denuncia presso la Guardia di Finanza di Roma, potendo solamente sognare quei soldi che pareva la Dea Bendata volesse regalargli.

 
You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Leave a Reply

*