IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Napoli, tenta di corrompere i carabinieri con un gratta e vinci vincente

 
Gratta e Vinci

Il gratta e vinci, tante volte, riserva delle sorprese davvero inaspettate, ma quello che è accaduto a Napoli è davvero incredibile.

Infatti, un uomo, con l’intenzione di evitare una multa particolarmente salata per aver combinato davvero numerosi pasticci ed infrazioni quando era alla guida, ha proposto ai carabinieri dei soldi, nonché anche un biglietti mega miliardario gratta e vinci.

Senza ombra di dubbio, l’uomo l’aveva combinata davvero grossa, perché era stato beccato a guidare l’auto senza indossare la cintura di sicurezza, ma anche senza assicurazione e revisione relativa alla vettura di cui era in possesso: così è scattato il fermo dei carabinieri e il tentativo di scambio da parte dell’uomo.

Lui, un cittadino cinese, però, non aveva la minima idea che quel gratta e vinci era vincente, dal momento che, se l’avesse grattato, avrebbe scoperto una fortunata vincita pari a 1000 euro.

Lui è un cittadino cinese di 42 anni, che è  stato successivamente arrestato dai carabinieri di Napoli ed ha perso anche la ghiotta occasione di portarsi a casa 1000 euro, che aveva praticamente in mano.

L’uomo è stato arrestato e rischia una forte pesante pecuniaria

L’uomo, di nome Zhang Mingdong, era già particolarmente noto presso le forze dell’ordine ed è un commerciante che risiede a Marcianise, in provincia di Caserta, ma questa volta l’ha combinata davvero grossa.

Tra i 40 euro e il biglietto fortunato, ma soprattutto con l’ammenda pecuniaria che certamente dovrà sobbarcarsi, il commerciante cinese potrebbe rischiare di rimanere invischiato anche in altre sanzioni: infatti, all’interno della sua auto sono stati sequestrati ben 4500 euro, una somma di cui il 42enne non è stato in grado di spiegare la provenienza.

 
You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Leave a Reply

*