IL GIOCO PUO' CAUSARE DIPENDENZA - IL GIOCO E' VIETATO AI MINORI DI ANNI 18 - INFORMAZIONI SULLE PROBABILITA' DI VINCITA SONO SU WWW.AAMS.GOV.IT

Win for life, si fa viva la proprietaria del biglietto vincente

 

A Lissone era scattato una vera e propria corsa all’oro, dato che il proprietario del biglietto del Win For Life milionario non si era ancora fatto vivo per riscuotere la vincita. Così, un po’ tutti i cittadini si sono guardati nelle tasche, con la speranza che quello fosse un biglietto gettato a casaccio da qualche parte in casa.

Invece, la doccia fredda per tutti i sognatori è arrivata, così come probabilmente anche lo smacco per l’erario, che già pregustava di accaparrarsi la rendita milionaria.

Invece, ad un giorno di tempo quasi dalla scadenza dei due mesi stabiliti dalla legge per la riscossione, ecco che si è fatta viva la fortunata vincitrice: giusto in tempo, insomma, per evitare quella che si sarebbe potuta rivelare una beffa pazzesca.

La donna, infatti, dopo aver scoperto la vincita al Win For Life con annessa rendita miliardaria, ha fatto in fretta e furia i bagagli ed è partita per un giro della penisola italiana, in modo tale da poter realizzare il sogno di visitare tanti luoghi che da sempre la affascinavano.

La fortunata era convinta di avere almeno tre mesi di tempo per poter passare a riscuotere la vincita: la dea bendata, però, ci ha messo un’altra pezza, facendola tornare in tempo per poter incassare 100 mila euro immediatamente ed una rendita da 4000 euro al mese per un ventennio.

Così la donna, proprio entro il tempo limite, è apparsa presso gli uffici Sisal di Milano per riscuotere la vincita e per evitare che quell’errore di valutazione sulle tempistiche relative all’incasso potesse rovinarle il suo sogno appena realizzato.

 
You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Leave a Reply

*